COVID-19 - Estesa all'intero territorio nazionale la sospensione dei termini di notifica, pagamento e ricorsi per i verbali al codice della strada

    A seguito della pubblicazione, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale n. 62 del 9 marzo 2020, del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020, il Ministero dell'Interno, con circolare 13/03/2020 n. 2090, ha fornito ulteriori disposizioni attuative in materia di verbali al codice della strada, estendendo all'intero territorio nazionale la sospensione dei termini di notifica, pagamento e ricorsi.

    "In considerazione del combinato disposto di cui al comma 18 dell'art.10 del D.L. 2 marzo 2020, n. 9 e dell'art. 1, comma 1 DPCM 9 marzo 2020, per i soggetti di cui al comma 4 dell'art. 10 del d.l. 2 marzo 2020, n. 9, residenti, aventi sede operativa od esercitanti la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione nell'intero territorio nazionale, sono da intendersi sospesi i termini di notificazione dei processi verbali al Codice della Strada e Leggi collegate, di esecuzione del pagamento in misura ridotta, di svolgimento di attività difensiva e per la presentazione di ricorsi giurisdizionali, a decorrere dalla data del 10 marzo 2020 e sino al 3 aprile 2020."
    ·

    Min. Interno - Circ. 13/03/2020 n. 2090 - Sospensione dei termini di notificazione, pagamenti e ricorsi di verbali al codice della strada


    ·

    Tags: pagamenti, notifica, ricorso gdp, ricorso prefetto, ricorso giudice di pace, coronavirus

    Stampa Email

    Documenti correlati

    1. News
    2. Approfondimenti
    3. Normativa
    4. Giurisprudenza
    5. Prassi
    6. Quesiti
    7. Articoli