Min. Interno - Circ. 04/03/2020 n. 1845 - Sospensione dei termini verbali al codice della strada

MINISTERO DELL'INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria,
delle Comunicazioni e per i reparti Speciali della Polizia di Stato

Prot. n. 300/A/1845/20/117/2

Roma, 4 marzo 2020

OGGETTO: Sospensione​ ​dei​ ​termini​ ​di notificazione dei processi verbali , di esecuzione del pagamento in misura ridotta, di svolgimento di attività difensiva e per la presentazione di ricorsi giurisdizionali in favore delle famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.

 

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Serie Generale n. 53 del 2 marzo 2020 è stato pubblicato il Decreto Legge 2 marzo 2020, n. 9, recante misure urgenti in favore delle famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Il sopracitato provvedimento ha sostanziato la decretazione dello stato di emergenza per i Comuni colpiti dai noti eventi epidemiologici, inclusi nell'allegato 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 marzo 2020.

Ai sensi dell'art. 10 comma 4 del D.L. 2 marzo 2020, n. 9, "Per i soggetti che alla data di entrala in vigore del presente decreto sono residenti, hanno sede operativa o esercitano la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione nei Comuni di cui all'allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1 marzo 2020, il decorso dei​ ​termini​ ​perentori, legali e convenzionali, sostanziali e processuali, comportanti prescrizioni e decadenze da qualsiasi diritto, azione ed eccezione, nonché dei​ ​termini​ ​per gli adempimenti contrattuali è sospeso dal 22 febbraio 2020 fino al 31 marzo 2020 e riprende a decorrere dalla fine del periodo di​ ​sospensione. Ove la decorrenza del​ ​termine​ ​abbia inizio durante il periodo di​ ​sospensione, il​ ​termine​ ​decorre dalla fine del medesimo periodo. Sono altresì sospesi, per lo stesso periodo e nei riguardi dei medesimi soggetti, i​ ​termini​ ​relativi ai processi esecutivi e i​ ​termini​ ​relativi alle procedure concorsuali, nonché i​ ​termini​ ​di notificazione dei processi verbali, di esecuzione del pagamento in misura ridotta, di svolgimento di attività difensiva e per la presentazione di ricorsi giurisdizionali.".

In considerazione di quanto sopra, per i soggetti di cui al comma 4 dell'art. 10 del D.L. 2 marzo 2020, n. 9, i residenti, gli aventi sede operativa od esercitanti la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione nei Comuni individuati dall'"Allegato 1" del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 marzo 2020, sono da intendersi sospesi i​ ​termini​ ​di notificazione dei processi verbali al Codice della Strada e Leggi collegate, di esecuzione del pagamento in misura ridotta, di svolgimento di attività difensiva e per la presentazione di ricorsi giurisdizionali, a decorrere dalla data del 22 febbraio 2020 e sino al 31 marzo 2020.

IL DIRETTORE CENTRALE
Forgione

Tags: coronavirus, ministero interno, sospensione termini coronavirus

Stampa Email

Documenti correlati

  1. News
  2. Approfondimenti
  3. Normativa
  4. Giurisprudenza
  5. Prassi
  6. Quesiti
  7. Articoli