ACI - Circ. 17/06/2019 n. 005/0001523/19 - Cancellazioni dal PRA basate su provvedimento della Pubblica Amministrazione. Precisazioni.

AUTOMOBILE CLUB D'ITALIA
SERVIZIO GESTIONE PRA

Prot. n. 005/0001523/19

Roma, 17 giugno 2019

OGGETTO: Cancellazioni dal PRA basate su provvedimento della Pubblica Amministrazione. Precisazioni.

 

Si fa seguito all'Avvertenza prot. n. 1384 del 30/05/2019, con la quale sono stati forniti chiarimenti sul corretto utilizzo della causale di cancellazione di veicoli dal PRA su richiesta da parte delle Depositerie Giudiziarie (causale "DG").

Sono pervenute a questo Servizio ulteriori richieste di chiarimento in ordine ad altre specifiche causali di cancellazione dal PRA che sono anch'esse, così come quelle con causale "DG", basate su provvedimenti di una Pubblica Amministrazione e/o dell'Autorità Giudiziaria.

Trattasi di causali rientranti nella casistica di cui al punto 2), paragrafo 4.2 del T.U. Provvedimenti Amministrativi e Giudiziari vers. 4.0 che, pertanto, possono essere eseguite senza procedere alla preventiva cancellazione del Fermo.

Allo stato attuale delle procedure SW, peraltro, tali differenti causali di radiazione non possono essere gestite dagli STA privati in via remotizzata qualora sul veicolo risulti iscritto un Fermo Amministrativo.

Tutto ciò premesso, in considerazione delle difficoltà operative rappresentate dagli Operatori professionali e nelle more di future implementazioni SW nell'ambito delle nuove procedure digitali del Documento Unico, si autorizza la gestione remotizzata, con l'applicativo Copernico, mediante la citata causale "DG", anche delle ulteriori casistiche di radiazione, di seguito indicate:

• CAUSALE "RP" => DM 460 22/10/99;
• CAUSALE "PO" => ART. N. 159 CODICE DELLA STRADA;
• CAUSALE "RI" => ART. N. 215 CODICE DELLA STRADA.

Per la medesima motivazione, viene autorizzato il ricorso alla causale "DG" in parola anche per la richiesta on line, da parte degli STA, delle formalità di cancellazione dal PRA per demolizione relative a veicoli gravati da Fermo Amministrativo, purché le stesse siano supportate da idonea dichiarazione rilasciata dall'Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza (che attesti la non utilizzabilità del veicolo non avente alcun valore economico oppure che abbia subito danni ingenti o sia andato distrutto in seguito a incendi, incidenti stradali, calamità naturali, ecc.) o, in alternativa, allegando il nullaosta alla radiazione per scarso valore economico del bene rilasciato dall'Agente della Riscossione che ha iscritto il Fermo.

Per evitare equivoci e motivi di ricusazione delle formalità, si precisa che non costituisce "nullaosta alla radiazione" l'eventuale provvedimento di revoca del Fermo Amministrativo rilasciato dall'Agente per la riscossione. In presenza di tale provvedimento, infatti, è obbligatorio procedere alla preventiva cancellazione del Fermo Amministrativo per potere radiare il veicolo.

Ovviamente, gli Uffici periferici ACI, in sede di convalida delle formalità di radiazione in parola presentate da STA privati, verificheranno che la suddetta causale "DG" sia stata utilizzata, oltre che per le Depositerie Giudiziarie, solo ed esclusivamente per le casistiche sopra indicate e in presenza della idonea documentazione a corredo specificamente prevista.

Si ricorda anche l'obbligo del PRA di comunicare all'Agente della Riscossione che ha iscritto il Fermo su un veicolo, l'avvenuta radiazione dello stesso nei casi in cui il citato Testo Unico lo preveda.

Per tutte le altre tipologie di cancellazione dal PRA vengono confermate le attuali disposizioni.

Si precisa infine che la gestione con causale "DG" delle radiazioni oggetto della presente Avvertenza potrà riguardare unicamente le formalità richieste in via remotizzata dagli STA privati. Le richieste presentate agli Sportelli degli uffici periferici ACI dovranno continuare ad essere gestite con le consuete causali di cancellazione, stante la possibilità per gli Operatori PRA di attuare eventualmente la "forzatura", mediante l'apposita funzionalità della procedura.

Come di consueto, la presente Avvertenza sarà pubblicata nel Sito tematico STA "Informativa e lettere circolari", accessibile da parte di tutti gli STA tramite connessione al Dominio ACI.

Cordiali saluti.

SERVIZIO GESTIONE PRA

 

Tags: demolizione veicoli, art.215 cds, veicoli abbandonati, art.159 cds

Stampa Email