Min. Interno - Circ. 03/03/2004 n. 300/A/2/31735/104/1 - Circolazione abusiva di ciclomotori

Ministero dell'Interno

Prot. n.300/A/2/31735/104/1

Roma, 3 marzo 2004

OGGETTO: Circolazione abusiva di ciclomotori

 

Il Commissario del Governo per la Provincia di Trento ha informato quest'ufficio che durante un operazione mirata, la Guardia di Finanza ha sottoposto a sequestro numerosi veicoli in vendita come biciclette a pedalata assistita ma in realtà ciclomotori, contestando il reato della frode di commercio (art.515 c.p.)

I veicoli oggetto di sequestro, infatti, sono risultati corredati di un motore elettrico che si aziona a prescindere dalla pedalata dell'utente, contrariamente alla previsione normativa contenuta nell'art.50 del codice della strada sui dispositivi "a pedalata assistita" che prevede, invece, che il motore ausiliario cessi di funzionare se il ciclista smette di pedalare.

Nella circostanza, pertanto, il veicolo citato assume le caratteristiche del ciclomotore e, per la circolazione, è soggetto a tutti gli obblighi previsti dal codice della strada (certificato di idoneità tecnica, contrassegno di identificazione, obbligo di copertura assicurativa, uso del casco, ecc.)

 

Tags: art.97 cds, e-bike

Stampa