M.I.T. - Circ. 29/01/2021 n. 3401 - Patenti di guida britanniche rilasciate per conversione di patente italiana

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE,
GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE
Direzione generale per la motorizzazione
Divisione 5

Prot. n. 3401

Roma, 29 gennaio 2021

OGGETTO: Patenti di guida britanniche rilasciate per conversione di patente italiana.

 

Considerati i vari quesiti che pervengono alla scrivente Sede, riguardanti le patenti di guida indicate in oggetto, appare opportuno richiamare l'attenzione di codesti Uffici su quanto segue.

Nel confermare il contenuto della circolare prot. 504 del 08.01.2021 (concernente le indicazioni sull'impossibilità di convertire le patenti di guida britanniche a seguito del termine del periodo di transizione previsto dall'Accordo di recesso tra il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e l'Unione Europea) contestualmente occorre ricordare che esistono già specifiche disposizioni per rilasciare una patente italiana in sostituzione di qualsiasi patente di guida extracomunitaria (come è da considerarsi dal 01.01.2021 la patente di guida britannica) rilasciata a sua volta per conversione di patente italiana.

In particolare si richiamano i principi contenuti nella Circolare n. 1/2000- prot. 6814/4639E del 04.01.2000 e nel comma 4 dell'art. 136 del C.d.S., alla luce dei quali potranno essere valutate le richieste di conversioni delle patenti di guida britanniche derivanti a loro volta da conversione di patente di guida italiana, in regime di deroga alle disposizioni contenute nella citata Circolare dell'08.01.2021. Dette richieste potranno quindi definirsi con il rilascio - ove non vi siano motivi ostativi - di una patente di guida di categoria non superiore a quella italiana originaria.

* * *

Appare opportuno evidenziare che l'indicazione riportata sulla Circolare suddetta "... dovranno essere sempre richieste l'attestazione di autenticità e la traduzione della patente ... " è da considerarsi superata in considerazione della singolarità della fattispecie in esame.

Gli Uffici della Motorizzazione potranno considerare la possibilità di richiedere un'attestazione di autenticità ovvero la traduzione della patente britannica esclusivamente in casi eccezionali, ove la situazione non sia risolvibile con la richiesta di informazioni da inoltrare direttamente alle competenti autorità britanniche, con posta elettronica.

La procedura per la richiesta di informazioni è peraltro stata già richiamata nella precedente Circolare del 08.01.2021, in relazione alla definizione delle domande di conversione di patente britannica, presentante entro il 31.12.2020.

A tal proposito si ricorda di seguito l'indirizzo di posta elettronica dell'autorità britannica, recentemente confermato da parte dell'Ambasciata del Regno Unito: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si chiede cortesemente a codeste DGT, Regioni e Provincie autonome di diramare la presente agli Uffici della Motorizzazione di propria competenza.

IL DIRETTORE GENERALE
dott. ing. Alessandro Calchetti

Tags: patenti straniere, regno unito

Stampa