Min. Interno - Circ. 06/07/2021 n. 6622 - Chiarimenti ai fini della corretta interpretazione e applicazione degli artt. 167 e 169 del codice della strada

MINISTERO DELL'INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
Direzione centrale per la Polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i reparti speciali della Polizia di Stato
Servizio Polizia Stradale

Prot. n. 300/A/6622/21/102/18/1

Roma, 6 luglio 2021

OGGETTO: Richiesta urgente per la sicurezza stradale. Chiarimenti ai fini della corretta interpretazione e applicazione degli artt. 167 e 169 del codice della strada.

 

Si fa riferimento alla nota n. 18299 del 1 giugno u.s. con la quale sono stati fomiti chiarimenti all'Associazione che legge per conoscenza [1] riguardo i limiti di massa cui sono soggetti i veicoli della categoria M1 [2]. Si fa, altresì, riferimento all'ulteriore richiesta di chiarimenti inviata dalla stessa Associazione con lettera del 9 giugno 2021 [3].

Nel merito delle questioni poste all'attenzione, nel concordare sul contenuto della nota di codesto Ufficio, si ritiene opportuno formulare un parere relativo all'applicazione delle sanzioni, con particolare riferimento alle ipotesi di superamento dei limiti di massa dei veicoli.

L'art. 167 codice della strada disciplina le masse dei veicoli [4] senza fare alcuna distinzione sulla tipologia dei veicoli stessi.

L'art. 169 codice della strada disciplina il numero delle persone trasportabili sui veicoli, nonché il carico complessivo massimo [5]. Nel primo caso non è prevista alcuna distinzione sulla tipologia dei veicoli, nel secondo caso, invece, la norma si riferisce ai soli veicoli destinati al trasporto di persone [6].

Pertanto, con riferimento al superamento dei limiti di massa dei veicoli destinati al trasporto di persone, l'art. 169 deve essere considerata norma speciale rispetto a quella generale di cui all'art. 167.

Per quanto suesposto, si ritiene che le violazioni debbano essere applicate nel seguente modo:

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO
Pomponio

----------------
[1] Che in data 21/05/2021 ha formulato un quesito diretto al Ministero dell'interno e a codesto Dicastero.
[2] Cfr. Art. 47 cds: "veicoli destinati al trasporto di persone, avanti al massimo otto posti a sedere oltre al sedile dei conducente".
[3] Indirizzata al Ministero dell'interno e a codesto Ufficio quale riscontro alla nota del 1° giugno citata in premessa.
[4] Stabilendo che i veicoli non possono circolare con una massa superiore a quella indicata nella carta di circolazione, aumentata del 5%.
[5] In questo caso, l'indicazione relativa al carico complessivo superiore ai valori massimi indicati nella carta di circolazione (art. 169, comma 7), deve essere letto come riferito alla massa complessiva che nella carta di circolazione è individuata nel punto ·'F2".
[6] Cfr. art. 169, commi 7 e 9.
[7] Cfr. art. 167, comma 2.

Tags: art.167 cds, art.169 cds

Stampa