Visite fiscali ai lavoratori in malattia: stretta sui controlli da settembre

C'è un aspetto della riforma Madia che è passato in secondo piano ma che riguarda molto da vicino i lavoratori dipendenti. è quello delle visite fiscali, ovvero dei controlli a carico dei dipendenti che stanno a casa in malattia. Da settembre si assisterà ad una decisiva stretta che riguarderà soprattutto i lavoratori del pubblico impiego, che più dei privati si avvalgono dei permessi per malattia.

Il testo della riforma prevede infatti il passaggio in capo all'Inps della competenza esclusiva sui controlli medico-legali, finora affidata per la Pubblica amministrazione alle Asl. Questo consentirà una "migliore distribuzione e copertura territoriale degli accertamenti, l'incremento del numero e dell'efficienza dei controlli". Inoltre, per far funzionare meglio la "macchina" dei controlli, sono previste a beneficio dei medici "maggiorazioni dei compensi proporzionate al numero di visite effettuate". I medici coinvolti saranno di più, complessivamente circa 1.300.

Fonte: www.liberoquotidiano.it

 

Stampa Email

Ti interessa?

News