Min. Interno - Circ. 31/12/2018 n. 9857 - Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie a violazioni al codice della strada, ai sensi dell'articolo 195, comma 3 del c.d.s.

MINISTERO DELL'INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria,
delle Comunicazioni e per i reparti Speciali della Polizia di Stato

Prot. n. 300/A/9857/18/101/3/3/14

Roma, 31 dicembre 2018

Oggetto: Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie a violazioni al codice della strada, ai sensi dell'articolo 195, comma 3 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo Codice della Strada).

 

Per opportuna conoscenza si comunica che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, n. 301 del 29 dicembre 2018 il decreto interministeriale del Ministro della Giustizia, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze e con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti che, ai sensi dell'articolo 195, comma 3, C.d.S., dispone l'adeguamento biennale delle sanzioni amministrative pecuniarie previste dal Codice della Strada [1] e che troverà applicazione dal 1° Gennaio 2019.

Il Decreto (All. 1) ha assoggettato all'adeguamento biennale anche le norme con sanzioni amministrative pecuniarie che non erano state comprese nel precedente aggiornamento, attuato con decreto del Ministro della giustizia 20 dicembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2016, non essendo a quella data ancora decorso un biennio dalla loro entrata in vigore.

Si evidenzia, che le violazioni di cui agli articoli 7, comma 15-bis; 93, comma 7-bis e 7-ter; 132, comma 5; 213, comma 5 e 8; 214, comma 1 e 8; con sanzioni amministrative pecuniarie introdotte nel nuovo Codice della Strada per effetto delle disposizioni di cui agli articoli 21-sexies, 23- bis e 29-bis del decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113, convertito con modificazioni dalla legge 1° dicembre 2018, n. 132, nonché la violazione di cui all'articolo 172, comma 10 C.d.S., riferita al comma 1-bis del medesimo articolo, introdotto dall'articolo 1, comma 1 della legge 1° ottobre 2018, n. 117 non sono soggette al citato adeguamento non essendo ancora decorso un biennio dalla loro entrata in vigore.

Si segnala inoltre, che la violazione di cui all'articolo 12, comma 1-bis del D.lgs. 136/2016, introdotto dalla legge 96/2017, riguardante disposizioni in materia di distacco dei lavoratori e di impiego di conducenti in operazioni di cabotaggio, oblabile secondo le disposizioni del Codice della Strada, non potrà essere oggetto di aggiornamento biennale in quanto non espressamente previsto il richiamo all'applicazione delle disposizioni del titolo VI del C.d.S.

Come di consueto, le operazioni di adeguamento delle somme delle sanzioni pecuniarie del Codice della Strada alla variazione dell'indice ISTAT hanno determinato l'individuazione di entità pecuniarie con valori decimali, che nella tabella A allegata al Decreto sono già in linea con le prescrizioni di cui all'articolo 195, comma 3-bis, C.d.S.; per esso, infatti, si è già provveduto all'arrotondamento all'unità di euro, per eccesso se la frazione decimale è pari superiore a 50 centesimi di euro, ovvero per difetto se inferiore a detto limite.

Giova ribadire che il citato arrotondamento all'unità di euro opera solo sulle sanzioni edittali e, quindi, non interviene sulle somme che costituiscono eventuale risultato di operazioni di divisione rispetto ai valori minimi o massimi previsti dal Codice.

Perciò, a titolo esemplificativo, non sono oggetto di arrotondamento le somme da iscrivere a ruolo ai sensi dell'art. 203, comma 3, C.d.S. (metà del massimo edittale), quelle richieste a titolo di cauzione ai sensi dell'art. 207, comma 2, C.d.S. (metà del massimo edittale), la sanzione di cui all'art. 193, comma 3, C.d.S. (la metà della sanzione indicata al comma 2), o quelle ridotte del 30 per cento rispetto al minimo edittale ai sensi dell'art. 202, comma 1 del C.d.S. (pagamento entro 5 giorni). L'importo di tali somme, qualora presentino valori decimali, continua ad essere arrotondato secondo le regole generali al centesimo di euro.

Per favorire l'immediata applicazione dei nuovi importi delle sanzioni amministrative pecuniarie, è stata predisposta l'allegata nota sintetica (All. 2) con la quale vengono illustrati, articolo per articolo, gli importi soggetti ad aggiornamento.

Per ogni utilità, copia della presente circolare sarà pubblicata anche sul sito internet: www.poliziadistato.it.

Le Prefetture-Uffici Territoriali del Governo, che leggono per conoscenza, sono pregate di voler estendere il contenuto della presente ai Corpi e i Servizi di Polizia Provinciale e Locale.

IL DIRETTORE CENTRALE
Sgalla

Allegato 1

Decreto Interministeriale 27.12.2018 - Aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al Codice della strada, ai sensi dell'articolo 195, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285

 

Allegato 2

SANZIONI all'1.1.2019 con l'indicazione art./comma in cui sono citate

Vecchio min
Vecchio max
Nuovo
min
Nuovo
max
Pagamento entro 5 giorni
Articoli in cui si trova la sanzione
24
98
 
25
100
17,50
158/6 (per violazioni commesse con ciclomotori e motoveicoli a due ruote), 182/10 primo periodo (limitatamente alle violazioni del comma 9-bis dello stesso articolo)
25
100
26
102
18,20
6/13, 7/15, 15/3, 51/2, 68/6, 95/7, 98 (DPR 474/2001), 99/3, 100/13, 115/5, 141/10, 142/10, 160/2,166/2, 175/16, 180/7, 181/3, 182/10 (eccetto c. 9-bis), 183/5, 190/10
38
156
39
159
27,30
6/7 (L.33/2012 art. 1/3 - per violazioni commesse con ciclomotori e motoveicoli a due ruote)
39
160
40
164
28,00
167/2-bis (rif. 167/2 lett. a), 167/3-bis (rif. 167/2 lett. a), 167/5 (2° periodo rif. 167/2 lett. a)
40
161
41
165
28,70
174/4 primo periodo, 178/4 primo periodo
40
163
41
167
28,70
172/11
40
164
41
168
28,70
158/5 (per violazioni commesse con ciclomotori e motoveicoli a due ruote), 182/10 secondo periodo (limitatamente alle violazioni del comma 9-bis dello stesso articolo)
41
169
42
173
29,40
6/14, 7/14, 10/20, 15/2, 22/12, 60/6, 64/3, 65/3, 66/5, 67/5, 68/7, 70/4, 84/7, 99/4, 102/7, 104/12, 109/5, 110/8, 115/5, 141/11, 142/7, 143/13, 144/4, 146/2, 149/4, 150/4, 152/2, 153/11, 154/8, 155/5, 156/5, 157/8, 158/6 (escluse le violazioni commesse con ciclomotori e motoveicoli a due ruote), 161/4, 162/5, 163/3, 167/2 lett. a), 167/11, 169/9, 175/14 e 16, 177/5, 180/7, 182/10 (eccetto c. 9-bis), 184/8, 188/5
51
100
52
102
36,40
179 (L. 727/78 artt. 13, 18 e 19)
77
310
79
317
55,30
97/8 e 13
78
311
80
318
56,00
125/4, 135/9
80
323
82
330
57,40
125/3-bis
81
321
83
328
58,10
6/7 (L.33/2012 art. 1/3 - tutti i veicoli tranne ciclomotori e motoveicoli a due ruote), 115/1-ter, 122/5-bis, 167/2-bis (rif.167/2 lett. b), 167/3-bis (rif.167/2 lett. b), 167/5 (2° periodo rif. 167/2 lett. b)
81
326
83
333
58,10
7/14, 148/15, 170/6, 171/2, 172/10, 173/3, 182/8 (rif. 170/6)
83
331
85
338
59,50
97/10, 115/1-quater, 189/9-bis quarto periodo
84
332
86
339
60,20
85/4-bis, 86/3
85
338
87
345
60,90
6/14, 7/13, 9/9, 27/11, 34/5, 60/6, 63/5, 67/6, 70/4, 71/6, 72/13, 73/3, 79/4, 82/8, 92/3 e 4, 93/8, 95/6, 98/3, 99/5, 100/11, 102/6, 110/7, 111/6, 112/4, 115/3 (1° periodo), 118/13, 122/8 e 9, 133/4, 134/2, 141/8, 147/5, 149/5, 150/5, 153/10, 154/7, 158/5 (escluse le violazioni commesse con ciclomotori e motoveicoli a due ruote),164/8, 165/3, 167/2 lett. b), 167/11, 169/10, 176/21, 177/4, 185/6, 188/4, 189/9, 192/6
100
203
102
207
71,40
179 (L. 727/78 art. 17)
106
425
108
434
75,60
15/3-bis
127
254
130
260
91,00
179 (L. 727/78 artt. 12 e 14)
155
622
158
636
110,60
97/7, 9 DLG 144/2008
155
625
158
639
110,60
115/3 (2° periodo), 125/3, 126/11, 135/13, 135/14, 136-bis/8, 136-bis/9, 138/12 (rif. 125/3)
156
628
159
642
111,30
10/19
157
632
160
646
112,00
115/1-quinquies
160
645
164
659
114,80
167/2-bis (rif.167/2 lett. c), 167/3-bis (rif.167/2 lett. c), 167/5 (2° periodo rif. 167/2 lett. c)
161
647
165
661
115,50
117/5, 170/6-bis, 173/3-bis,
163
652
167
666
116,90
143/11, 145/10, 146/3, 148/16, 168/9-ter, 191/4
164
659
168
673
117,60
174/8
164
664
168
679
117,60
7/13-bis, 77/3-bis primo periodo, 128/2, 186-bis/2
169
680
173
695
121,10
6/12, 9/8 e 9, 16/4, 18/5, 20/4, 22/11, 29/3, 31/2, 32/6, 33/7, 71/6, 80/14, 83/4, 85/4, 93/9, 98/4, 103/5, 104/11, 105/4, 110/6, 118/11 e 12, 123/12, 141/9, 142/8, 167/2 lett. c), 167/ 7, 167/11, 169/7, 176/18,
213
851
218
870
152,60
174/4 secondo periodo, 178/4 secondo periodo
218
435
223
445
156,10
157/7-bis
266
1.063
272
1.086
190,40
174/7 primo periodo, 178/7 primo periodo, 178/8
286
1.143
292
1.168
204,40
126-bis/2
296
1.184
303
1.210
212,10
189/5
319
1.276
326
1.304
228,20
174/5 primo periodo, 178/5 primo periodo
321
1.283
328
1.311
229,60
143/12, 148/16
327
1.305
334
1.334
233,80
174/9, 174/14, 178/9, 178/13
334
1.336
341
1.365
238,70
10/25-ter
356
1.778
364
1.817
254,80
94/4
372
1.489
380
1.522
266,00
174/5 secondo periodo, 174/7 secondo periodo, 178/5 secondo periodo, 178/7 secondo periodo
388
1.553
397
1.587
277,90
97/12
389
1.561
398
1.595
278,60
116/14, 124/4 (2° periodo)
400
1.602
409
1.637
286,30
116/16, 135/8, 135/10, 135/12, 136-bis/7
401
1.611
410
1.646
287,00
167/2-bis (rif.167/2 lett. d), 167/3-bis (rif. 167/2 lett. d), 167/5 (2° periodo rif. 167/2 lett. d)
406
1.632
415
1.668
290,50
168/9 e 9-bis
413
1.658
422
1.694
295,40
38/13, 39/3, 94-bis/3, 96/2-bis, 97/6, 115/1-septies, 189/9-bis secondo periodo
422
1.697
431
1.734
301,70
6/12, 8/2, 10/21, 10/22, 17/3, 23/11, 24/7, 25/6, 30/8, 45/7, 61/7, 68/8, 78/3, 80/15 e 17, 82/9, 84/7, 85/4, 87/6, 90/2, 92/3, 93/7, 101/5, 104/10, 108/6, 109/4, 122/7 e 8, 149/6, 150/5, 167/2 lett. d), 167/11, 169/8, 175/13 e 15, 176/17 e 20, 180/8
425
1.701
434
1.738
303,80
174/6, 174/7 terzo periodo, 178/6, 178/7 terzo periodo,
532
2.127
544
2.174
380,80
94-bis/2, 142/9, 186/2 lett. a)
668
2.674
683
2.733
478,10
62/7
712
3.558
728
3.636
509,60
94/3, 94/4-bis
776
3.107
793
3.175
555,10
142/11 (2° periodo rif. 179/3)
779
3.143
796
3.212
557,20
10/18
809
3.241
827
3.312
578,90
45/9-ter
815
3.263
833
3.335
583,10
179/3
829
3.316
847
3.389
592,90
77/3-bis secondo periodo, 97/5 secondo periodo, 142/9-bis
849
3.396
868
3.471
607,60
9/8, 19/2, 21/4, 24/6, 25/5, 45/9, 76/8, 77/3, 171/4, 172/12, 179/2, 193/2
903
3.611
923
3.690
646,10
142/11 (2° periodo rif. 179/2-bis)
948
3.792
969
3.875
678,30
179/2-bis
1.001
4.004
1.023
4.092
716,10
116/15-bis, 126/12
1.063
3.190
1.086
3.260
760,20
120/6
1.063
4.254
1.086
4.348
760,20
97/5 primo periodo
1.184
11.847
1.210
12.108
847,00
79/4
1.336
5.349
1.365
5.467
955,50
192/7
1.389
13.890
1.420
14.196
994,00
23/12
1.777
7.108
1.816
7.264
1.271,20
86/2
1.835
7.341
1.875
7.503
1.312,50
97/9 e 11
1.882
7.528
1.923
7.694
1.346,10
174/11, 178/11
1.959
7.837
2.002
8.009
1.401,40
80/14 quinto periodo
1990
7.961
2.034
8.136
1.423,80
126/11 (3° periodo)
2.006
8.025
2.050
8.202
1.435,00
100/12,168/8, 176/19, 216/6, 217/6, 218/6
2.674
10.700
2.733
10.935
1.913,10
74/6
4.739
18.954
4.843
19.371
3.390,10
23/13-bis
5.000
30.000
5.110
30.660
3.577,00
116/5, 124/4, 135/7 e 11, 136-ter/3 (secondo periodo)
10.890
16.335
11.130
16.694
7.791,00
123/11, 123/11-bis
 
DISPOSIZIONI PREVISTE DAL CODICE DELLA STRADA CHE SONO ESCLUSE DALL'AGGIORNAMENTO DELL'IMPORTO DELLE SANZIONI
Articolo/comma
Minimo
Massimo
7/15-bis
771
3.101
93/7-bis
712
2.848
93/7-ter
250
1.000
93/7-ter (terzo periodo rif. 94/3)
712
3.558
132/5
712
2.848
172/10 (rif. 172/1-bis)
81
326
213/5
1.818
7.276
213/8
1.988
7.953
214/1
776
3.111
214/8
1.988
7.953
 
------------------------------------------------
[1] Esteso anche agli importi delle sanzioni amministrative previste per la violazione alle disposizioni della Legge n. 727/1978.
 

 

Tags: aggiornamento sanzioni, art.195 cds

Stampa Email