Nuovi esami CQC: cosa cambia?

Con circolare Prot. 28767 del 19 settembre 2019 si è provveduto a dettagliare ancora meglio le disposizioni emanate con il Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 5 luglio 2019 che ha modificato le procedure d’esame per il conseguimento della carta di qualificazione del conducente.

Tutti gli esami relativi al conseguimento della carta di qualificazione del conducente saranno più brevi. Ci saranno meno quiz, e il tempo concesso per risolvere questi quiz sarà minore.

L'esame in se e per sé non cambia nei contenuti ma solo nella forma: al posto dei 120 quesiti ora ce ne saranno solo 70, ma se prima il tempo a disposizione era di 2 minuti a quesito, ora il tempo concesso è stato sensibilmente ridotto, ed è pari a meno di 1 minuto e mezzo per quiz.

Cosa cambia?

 

Esame per conseguimento CQC persone o CQC cose

Prima

Dopo

2 prove in sessioni distinte (in caso di bocciatura della prima sessione bisognava aspettare almeno un mese)

1 prova in un'unica sessione  (in caso di bocciatura  bisogna aspettare almeno un mese)

60 quesiti parte generale + 60 quesiti parte specifica = 120 in totale

40 quesiti parte generale + 30 quesiti parte specifica = 70 quesiti in totale

Errori ammessi max 6 nella parte generale e 6 nella parte specifica= 12 errori ammessi in totale

Errori ammessi = 7  in totale

Durata: 120 minuti nella parte generale e 120 minuti nella parte specifica = 240 minuti in totale = 4 ore

Durata: 90 minuti in totale = 1 ora e mezza

 

 

Esame per estensione da CQC persone a CQC cose o viceversa

Prima

Dopo

60 quesiti in 120 minuti

30 quesiti in 40 minuti

Errori ammessi = 6 in totale

Errori ammessi = 3 in totale

 

 

Esame per titolare di attestato di idoneità professionale

Prima

Dopo

60 quesiti in 120 minuti

40 quesiti in 50 minuti

Errori ammessi = 6 in totale

Errori ammessi = 4 in totale

 

Fonte: www.patente.it

Tags: esami cqc

Stampa Email