Anche le autocaravan superiori a 3,5 t, sono soggette a revisione la prima volta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni due

Il M.I.T., con circolare n. 23234 del 27.09.2018, evidenzia che il 20.05.2018 è entrato in vigore il d.m. 19.05.2017 n. 214 che ha introdotto un nuovo calendario per le revisioni dei veicoli, prevedendo che i veicoli di categoria M1 siano soggetti a controllo tecnico la prima volta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni due, senza distinzioni relative alla massa massima o all'uso speciale.

Le autocaravan con massa massima superiore alle 3,5 t, rientranti quindi nella categoria M1, devono essere sottoposte a controllo tecnico con la cadenza prevista per la loro categoria ed esclusivamente presso gli UMC, avendo i centri di controllo privati competenza limitata a quanto previsto dall’art. 80 CDS.

M.I.T. - Circ. 27/09/2018 n. 23234M.I.T. - Circ. 27/09/2018 n. 23234

 

Tags: art.80 cds, revisione autocaravan

Stampa Email

Documenti correlati

  1. News
  2. Approfondimenti
  3. Normativa
  4. Giurisprudenza
  5. Prassi
  6. Quesiti
  7. Articoli