Prevenzione incidentalità stradale: il ministero detta le direttive

Con la nota n. 5620 del 21 luglio 2017, il Ministero dell'Interno disciplina dettagliatamente l'attività di prevenzione e contrasto delle Forze di Polizia e delle Polizie Locali a fronte di una recente continua crescita dell'incidentalità con esito mortale.

Da un'analisi degli incidenti stradali rilevati da Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri, si evidenzia un incremento degli incidenti mortali e delle vittime rispettivamente dell'1,3% e del 5,3%, rispetto allo stesso periodo del 2016 (556 incidenti mortali rilevati, con 617 vittime).

Il Ministero definisce nella nota gli ambiti di operatività:

1. Contrasto degli eccessi di velocità

2. Guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di stupefacenti

3. Utilizzo delle cinture di sicurezza ed altri sistemi di ritenuta e protezione

4. Lotta ai comportamenti che sono causa di distrazione

5. Coordinamento delle azioni di contrasto da parte dei Prefetti

 

Tags: sicurezza stradale, infortunistica stradale

Stampa Email