Coronavirus Roma, agente di Polizia Locale positivo: la Procura apre un inchiesta sulla mancata sanificazione degli uffici

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine in relazione alla vicenda del vigile urbano dell'XI gruppo risultato positivo al Covid 19.

Nel procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, si ipotizza il reato di omissione di atti di ufficio, al momento contro ignoti, per essere stata ritardata la sanificazione degli uffici dove il vigile prestava servizio. Il fascicolo è stato aperto dopo un esposto presentato da un sindacato di categoria.

Fonte: ilmessaggero.it

 

Tags: coronavirus, polizia locale

Stampa