Attenzione! Il vecchio forum è rimasto online al solo scopo di mantenere visibili le discussioni.
Per nuovi quesiti si prega di utilizzare il nuovo forum di discussione.

 Forum :: Codice della strada
Benvenuto Ospite   
 Oggetto :Rami che si protendono oltre il confine.. 24-03-2010 15:52:54 
CC
Esperto
Iscritto: 04-06-2009 20:29:17
Post: 352
Localita': A
L' Art. 29 CdS (Piantagioni e siepi) recita:

"1. I proprietari confinanti hanno l'obbligo ... di tagliare i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale e che nascondono la segnaletica o che ne compromettono comunque la leggibilità dalla distanza e dalla angolazione necessarie".

Nel caso che mi si è prospettato, la situazione è questa.
Da un crtile adiacente alla strada fuoriescono per circa tre metri i rami di un pino molto alto.
I rami che fuoriescono dal giardino hanno un'altezza di oltree tre metri dal suolo e NON nascondono la segnaletica stradale...

Nascondono però l'insegna di un distributore di benzina.
L'articolo 29 CdS a Vostro avviso è applicabile ugualmente?

Preciso che il titolare del distributore di benzina ha da poco "arretrato" l'insegna a causa della realizzazione di un marciapiedi e sostiene (giustamente) che in seguito a tale arretramento l'insegna è poco visibile dagli automobilisti che percorrono la strada (strada provinciale a traffico intenso) ... Aggiunge che da quando l'insegna è meno visibile il fatturato è fortemente dimunuito.
IP già iscritto
CC (Lecco cintura)
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 24-03-2010 21:00:45 
vigiliabbiategrasso
Praticante
Iscritto: 08-01-2010 13:49:17
Post: 184
Localita': Abbiategrasso
Effettivamente l'art. 29 tutela la corretta visibilità della segnaletica stradale pertanto la sicurezza stradale. Suggerisco di vedere se il regolamento comunale di Polizia Urbana tutela anche in generale la proprietà privata altrimenti mi rifarei al Codice Civile. Buon Lavoro Noi tutti.
IP già iscritto
Buon lavoro a Noi tutti da angelo58 - Vi invito ad indicare nel profilo la vs località o zona territoriale così ognuno capirà di quale realta stiamo parlando
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 26-03-2010 00:07:56 
CC
Esperto
Iscritto: 04-06-2009 20:29:17
Post: 352
Localita': A
Grazie! Hai scritto: "... altrimenti mi rifarei al Codice Civile" Puoi essere più preciso?
IP già iscritto
CC (Lecco cintura)
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 26-03-2010 11:05:33 
Aldo
Araldo
Iscritto: 25-06-2009 07:34:58
Post: 1,751
Localita'
Il Codice Civile con l'art. 892 Distanze per gli alberi, nel tuo caso, albero di pino, il suo fusto dovrà essere distante dal confine tre metri.Qualora la distanza non è rispettata, in particolare per alberi presso strade nelle previsioni dell'art. 893 del C.C. il proprietario della strada in base all'art.894 sempre del C.C.può esigere che l'albero sia estirpato. Secondo il Regolamento Edilizio o Regolamento di Polizia Urbana, ovvero con usi locali, si rende necessaria una ordinanza di rimozione.L'art. 29 del CdS è lacunoso ne limita il restringimento o danno della sede stradale ovvero occultare la visibilità della segnaletica, anche se con il comma 4 riporta la sanzione accessoria dell'obbligo di ripristino dello stato dei luoghi o la rimozione delle opere abusive nel riferimento dell'art. 211 del CDS.
IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 29-03-2010 12:27:33 
CC
Esperto
Iscritto: 04-06-2009 20:29:17
Post: 352
Localita': A
Grazie! Nel seguente articolo si afferma: http://www.verdepubblico.it/index.php?option=com_content&task=view&id=18&Itemid=28 Il codice civile va a normare con rigidità anche eventuali radici o rami che si protendono sulla proprietà confinante e che possono essere tagliati integralmente nella parte invadente. Questo è un aspetto tragico in certe situazioni. Ci riferiamo al caso di alberi molto spiombati come anche al caso di alberi storici non a distanza legale ma che per usocapione ormai hanno acquisito il diritto di posizione. L’art. 896 del codice civile entra nel merito del taglio dei rami e delle radici protese oltre il confine. L’articolo espressamente dice che…i rami degli alberi del vicino che si protendono sul fondo confinante possono essere oggetto di taglio obbligatorio in qualunque epoca (costrizione al taglio)…e può egli stesso (il proprietario del fondo gravato dall’invasione dell’albero del vicino) tagliare le radici che si addentrano nel suo fondo, salvo però in ambedue i casi i regolamenti e gli usi locali. Come si nota, anche nel caso di rami e radici protese il codice civile risulta sottomesso ai regolamenti e agli usi locali. Mancando le norme locali, i rami, i frutti pendenti e le radici protese nella proprietà oggetto del diritto possono essere eliminati senza colpe per gli eventuali danni arrecati. DUNQUE CHIEDO: Il diritto di tagliare rami che si protendono sulla proprietà confinante (possibilità di tagliarli integralmente nella parte invadente) vale anche in caso di alberi storici non a distanza legale ma che per usocapione ormai hanno acquisito il diritto di posizione? Dunque se l'albero è lì da oltre vent'anni, non è possibile pretendere venga rimosso anche se non rispetta la distanza, ma è possibile tagliare i rami che si protendono oltre il confine. Giusto?
IP già iscritto
CC (Lecco cintura)
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 29-03-2010 14:24:56 
Aldo
Araldo
Iscritto: 25-06-2009 07:34:58
Post: 1,751
Localita'
Non andare su generico perché ho avuto problemi con i frutti pendenti. Per i rami sporgenti sulla sede stradale ho sempre provveduto ad eliminare tutto quanto poteva essere di intralcio alla circolazione. Per degli olivi secolari ho chiesto l’intervento del Corpo Forestale dello Stato che ha disposto l’immediato taglio dei rami sporgenti da parte dei proprietari confinanti.
IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 30-03-2010 18:59:50 
CC
Esperto
Iscritto: 04-06-2009 20:29:17
Post: 352
Localita': A
Nel caso considerato però ... i rami che fuoriescono dalla recinzione ... NON invadono il terreno di un vicino, bensì la strada (anche se a un'altezza di alcuni metri). Il Comune può imporre al proprietario dell'albero di tagliarli, per "tutelare" il titolare del distributore di benzina?
IP già iscritto
CC (Lecco cintura)
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 30-03-2010 20:29:37 
Aldo
Araldo
Iscritto: 25-06-2009 07:34:58
Post: 1,751
Localita'
COMUNE DI STRAMBINO Provincia di TORINO Ord. N. 97 I L S I N D A C O - Visto l’art. 29 del Regolamento di Polizia Rurale approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 28 del 24.11.2008; -Visto l’art. 29 del D.L.vo 285/1992 e successive integrazioni e modificazioni, -Visto il Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali del 18.08.2000, n. 267; O R D I N A a tutti i proprietari dei terreni confinanti con le strade urbane ed extra urbane e con gli spazi pubblici di provvedere entro trenta giorni dalla data della presente ordinanza, a tutela del transito e della visibilità: - alla manutenzione delle siepi in modo da non restringere o danneggiare la strada; - al taglio dei rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale; - al taglio dei rami delle piante che nascondono la segnaletica stradale o che ne compromettono comunque la leggibilità dalla distanza e dalla angolazione necessaria. Si avvisa che in caso di inadempienza nel termine prescritto dal Comune, l’Amministrazione Comunale potrà eseguire i lavori con spese a carico dei proprietari inadempienti, ferma restando la contravvenzione accertata. Strambino, 08 Settembre 2009 IL SINDACO (BEILETTI Savino)
IP già iscritto
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 01-04-2010 18:57:31 
CC
Esperto
Iscritto: 04-06-2009 20:29:17
Post: 352
Localita': A
Grazie! Ma probabilmente l'ordinanza si riferisce a rami che restringono la carreggiata... Nel caso illustrato i rami sono ad alcuni metri dal terreno e dunque l'art. 29 CdS (richiamato nell'ordinanza, non calza). A Tuo avviso si può fare un'ordinanza simile citando il Codice Civile?
IP già iscritto
CC (Lecco cintura)
 Oggetto :Re:Rami che si protendono oltre il confine.. 01-04-2010 19:25:36 
Aldo
Araldo
Iscritto: 25-06-2009 07:34:58
Post: 1,751
Localita'
COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8  0784 63823  0784 63246 P.iva 00162960918 email: sindacotonara@gmail.com; sindaco@comunetonara.org Pagina 1 di 2 D:\docs\Comune\Attività\Ordinanze\2009\OS 26 23 Settembre 2009 Taglio siepi e rami sporgenti.doc Ordinanza N. 26 Prot. N. 5664 Oggetto: Disposizioni per il taglio di piante, siepi e rami sporgenti ai margini dei marciapiedi, delle aree di sosta, delle strade provinciali, comunali e vicinali di uso pubblico. IL SINDACO VISTO l’art. 29 del D.Lgs. 30/4/1992 n. 285 (Codice della Strada), il quale prevede che: “I proprietari confinanti hanno l'obbligo di mantenere le siepi in modo da non restringere o danneggiare la strada e di tagliare i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale e che nascondono la segnaletica o che ne compromettono comunque la leggibilità dalla distanza e dalla angolazione necessarie. Qualora per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa vengano a cadere sul piano stradale alberi piantati in terreni laterali o ramaglie di qualsiasi specie e dimensioni, il proprietario di essi è tenuto a rimuoverli nel più breve tempo possibile.”; PRESO ATTO CHE, a seguito di sopralluogo effettuato dalla Polizia Municipale, dall’Ufficio Tecnico Comunale, è stata accertata la necessità di provvedere con urgenza al taglio al piede ed alla rimozione delle piante pericolanti, e alla potatura radicale di quelle che si protendono e/o invadono le sedi viarie e le aree ad uso pubblico del territorio comunale o che generano condizioni di pericolo per persone, manufatti e viabilità; ACCERTATO, altresì, che sui terreni di proprietà privata confinanti con le strade all’interno del territorio comunale sono presenti piante e arbusti sporgenti sulla sede stradale; CONSIDERATO CHE l’incuria delle siepi e degli alberi posti sul fronte di strade comunali o vicinali di uso pubblico, parcheggi pubblici o di uso pubblico e marciapiedi può costituire pericolo per l’incolumità dei cittadini che transitano con veicoli a motore, biciclette o a pedoni; RAVVISATA la necessità di disporre affinché siano tagliate e rimosse le piante pericolanti e quelle che si protendono e/o invadono le sedi viarie e le aree ad uso pubblico del territorio comunale o che generano condizioni di pericolo per persone, manufatti e viabilità e siano regolate le siepi vive e siano tagliati i rami delle piante che si protendono in modo da non restringere o danneggiare le sedi stradali; RITENUTO NECESSARIO, nel pubblico interesse, rimuovere dette piante e arbusti a tutela della pubblica incolumità e della sicurezza pubblica; VISTI gli artt. 6, 7 e 29 del D.Lg.vo 30.4.92, n. 285, alla luce del disposto del relativo regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. 16.12.93, n. 495; VISTO il testo vigente degli artt. 50 e 54 del D.Lgs. n.267/2000; RITENUTO di dover adottare i provvedimenti conseguenti; O R D I N A a tutti i proprietari di fondi confinanti con le strade provinciali, comunali e vicinali di uso pubblico dell’intero territorio comunale, · di procedere al taglio e rimozione delle piante pericolanti (comprese le ramaglie) , che si protendono le sedi stradali suddette o che generano condizioni di pericolo per persone, manufatti e viabilità; COMUNE DI TONARA (Provincia di Nuoro) D:\docs\Comune\Attività\Ordinanze\2009\OS 26 23 Settembre 2009 Taglio siepi e rami sporgenti.doc Pagina 2 di 2 · di procedere al taglio e rimozione delle siepi vive e siano tagliati i rami delle piante che si protendono oltre il ciglio delle strade suddette, in modo da non restringere o danneggiare le sedi stradali, o che generano condizioni di pericolo per persone, manufatti e viabilità; Detti lavori dovranno essere eseguiti entro 15 giorni dalla emanazione della presente ordinanza. Nel caso in cui alberi o ramaglie di qualsiasi genere cadano sul piano viabile per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa, i proprietari sono tenuti a rimuoverli nel più breve tempo possibile. I lavori di taglio o potatura delle piante e delle siepi dovranno essere eseguiti con la massima tempestività ogniqualvolta si verifichi una invasione nella proprietà pubblica. AVVERTE Scaduto il termine predetto, nell’eventualità in cui gli interessati non procedano autonomamente al taglio delle piante e delle siepi, i lavori verranno eseguiti dall’Amministrazione Comunale, senza ulteriore comunicazione, con successivo addebito delle spese ai proprietari degli immobili e dei terreni medesimi. Avverso la presente è ammesso ricorso al TAR Sardegna entro 60 giorni o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni dalla pubblicazione della presente all’Albo pretorio comunale. Il ricorso deve essere inviato con lettera raccomandata con avviso di ricevimento anche all’Amministrazione Comunale DISPONE che alla presente ordinanza venga data la massima pubblicità mediante affissione all’albo comunale e presso le bacheche pubbliche e mediante divulgazione tramite tutti i mezzi di informazione pubblica che alla presente ordinanza venga data la massima pubblicità mediante affissione: All’Albo Pretorio – Sede Alle bacheche pubbliche – Loro Sedi e una copia sia trasmessa : All’Ufficio di Polizia Municipale – Sede Al Responsabile dell’Ufficio Tecnico - Sede Al Comando della Stazione dei Carabinieri di Tonara. RENDE NOTO I trasgressori della presente ordinanza saranno puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria nella misura prevista dall’art. 29 del nuovo codice della strada (da €. 155,00 a €. 624,00), oltre le spese necessarie a far effettuare da parte di questo Comune e con mezzo meccanico la rimozione delle piante o la potatura delle siepi ed alberi in questione. Il responsabile del procedimento è l’ing. Piergiorgio Peddes, Responsabile dell’Area Tecnica, alla quale ci si potrà rivolgere per comunicare ed ottenere ogni utile informazione. Gli agenti di Polizia locale sono incaricati di far osservare la presente ingiunzione. Dalla residenza comunale, lì 24/09/2009 IL SINDACO Renato Tore
IP già iscritto
Pagina # 


Powered by ccBoard


Disclaimer